Il museo dei bambini 2021

Per otto settimane, dal 7 giugno al 16 luglio e dal 30 agosto al 10 settembre il Palladio Museum ha ospitato la seconda edizione del suo Summer camp, per giocare con l’architettura in uno dei palazzi più belli della città.

Dedicato ai bambini fra i 6 e gli 11 anni, il Summer camp ci ha fatto giocare insieme all’ombra del grande gelso (il cuore del museo!), intraprendere affascinanti Petit Tour in città, leggere e costruire storie bellissime, sfidarsi a colpi d’immaginazione, immergersi nei mondi più visionari dei cartoni animati!

Con lo sguardo già verso l’estate 2022, abbiamo pensato di creare un questionario che, se avete partecipato all’edizione 2021, potrete compilare online. I vostri feedback saranno certamente preziosi! Al link sottostante trovate quindi disponibile il sondaggio, a cui potrete rispondere in forma del tutto anonima.

LINK AL SONDAGGIO

Per scoprire le attività svolte o rivivere le esperienze della estate 2021, troverete sempre su questa pagina le immagini della seconda edizione del summer camp “Il Museo dei bambini”!


Migratory Nest

Tutti i bambini iscritti al Summer camp del Palladio Museum nella settimana 12-16 luglio hanno vissuto un’esperienza unica. “Migratory Nest” è il workshop ideato in esclusiva per loro dal team di Talking Hands – Con le mani mi racconto, l’associazione di Treviso che da diversi anni coinvolge ragazze e ragazzi, soprattutto africani, in attività progettuali e manuali che raccontano molto delle loro biografie, dei luoghi di provenienza, dei viaggi che li hanno portati fin qui, e di ciò che sognano per il loro futuro.

Questo workshop, progettato all’insegna del design e dell’inclusione sociale, ha portato alla creazione di una serie di micro-architetture da appendere agli alberi o alle case per offrire rifugio agli uccelli migratori. Un modo originale per raccontare i fenomeni migratori nella loro complessità, indagando i principali flussi che portano ogni anno gli uccelli a compiere lunghi viaggi ma anche a inventare un vasto repertorio di nidi, caratterizzati da pattern e colori diversi.

Qui trovate una selezione degli scatti di Filippo Romano, dal 2011 photoreporter nel ghetto di Mathare a Nairobi e dal 2012 autore delle campagne fotografiche del Palladio Museum.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close